la maschera che svela

Le maschere del nō hanno dunque la caratteristica di poter mutare espressione a comando. In questo senso corrispondono perfettamente alla funzione stessa del nō e dell’arte del periodo in cui raggiunsero la loro massima perfezione stilistica. Loro funzione è infatti quella di far affiorare passioni, brame, tensioni, attaccamenti che si celano nella psiche. Tale scopo non viene raggiunto mettendo lo spettatore di fronte a una maschera che esprima in modo definitivo lo stato d’animo da rappresentare, ma in modo da farlo progressivamente affiorare sul volto con un processo del tutto analogo a quello della vita consueta.

[…]

Ottenere risultati di questo tipo da maschere che non posseggono parti mobili e sono realizzate con una semplificazione estrema dei tratti somatici, sembrerebbe impossibile se le nōmen non fossero presenti a testimoniare la perfezione raggiunta in questo campo dalla cultura dei sentimenti, come si potrebbe anche definire il Giappone. Ed è l’essenzialità figurativa di queste sculture a permetterne l’espressività. La mobilità psichica della maschera nō è ottenuta da una sapiente sintesi di analisi psicologica e arte plastica e l’intagliatore deve essere un conoscitore della psiche umana e in grado di rivelarne i moti con la propria arte.

[…]

L’abilità che l’attore deve raggiungere nell’arte dell’evocazione dei sentimenti attraverso una maschera ha del portentoso. Infatti, giocando sugli effetti di rifrazione della luce sulla maschera che indossa, saprà farle assumere stati diversi, facendo sembrare che essa pianga, rida, gioisca a seconda dell’inclinazione che le farà prendere in rapporto alla fonte di illuminazione e quindi al gioco degli angoli di rifrazione che saprà ottenere.[…]

Legno dipinto Periodo Edo, museo Nezu (Tokyo)

Legno dipinto
Periodo Edo, museo Nezu (Tokyo)

tratto da Stile Giappone di Gian Carlo Calza

Lascia un commento

Archiviato in Arte, artigianato, Giappone, Libro, noh, Teatro, Uncategorized

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...